Discussione:
I fratelli Cervi
(troppo vecchio per rispondere)
pirex
2018-12-28 22:49:24 UTC
Permalink
Il 28 dicembre di settantacinque anni fa, in un'alba nebbiosa,
al poligono di Reggio Emilia, gli spari dell'esecuzione che uccise
i sette fratelli Cervi più l'ex repubblichino convertito all'antifascismo
Quarto Camurri, segnarono l'esordio stragista della neonata Repubblica
di Salò, regime fantoccio al servizio della Germania nazista.

CONTINUA SU:
<https://www.repubblica.it/le-storie/2018/12/27/news/storia_dei_fratelli_cervi_ragazzi_partigiani-215282334/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P16-S1.4-T1>
--
Si scopron le fogne
ballano i ratti
i fasci nostrani
fuoriescono e frotte
Pier
2018-12-30 10:43:49 UTC
Permalink
Post by pirex
Il 28 dicembre di settantacinque anni fa, in un'alba nebbiosa,
al poligono di Reggio Emilia, gli spari dell'esecuzione che uccise
i sette fratelli Cervi più l'ex repubblichino convertito all'antifascismo
Quarto Camurri, segnarono l'esordio stragista della neonata Repubblica
di Salò, regime fantoccio al servizio della Germania nazista.
<https://www.repubblica.it/le-storie/2018/12/27/news/storia_dei_fratelli_cervi_ragazzi_partigiani-215282334/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P16-S1.4-T1>
Con quell'esecuzione crudele
l'antifascismo anzichè diminure invece aumentò
sembra il seme del sangue...
Ma anche i vari partigiani non appoggiavano i Cervi,
sembra fosse perchè erano più avanti e più intelligenti
Arduino
2018-12-30 20:31:32 UTC
Permalink
Post by Pier
Con quell'esecuzione crudele
l'antifascismo anzichè diminure invece aumentò
sembra il seme del sangue...
Ma anche i vari partigiani non appoggiavano i Cervi,
sembra fosse perchè erano più avanti e più intelligenti
La guerra eliminò i migliori.
--
Arduino d'Ivrea
Tizio.8020
2018-12-30 14:12:54 UTC
Permalink
Post by pirex
Il 28 dicembre di settantacinque anni fa, in un'alba nebbiosa,
al poligono di Reggio Emilia, gli spari dell'esecuzione che uccise
i sette fratelli Cervi più l'ex repubblichino convertito all'antifascismo
Quarto Camurri, segnarono l'esordio stragista della neonata Repubblica
di Salò, regime fantoccio al servizio della Germania nazista.
<https://www.repubblica.it/le-storie/2018/12/27/news/storia_dei_fratelli_cervi_ragazzi_partigiani-215282334/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P16-S1.4-T1>
--
Si scopron le fogne
ballano i ratti
i fasci nostrani
fuoriescono e frotte
Sarà...
Il padre dei sette fratelli, nel libro che ha scritto, la racconta diversa!
Secondo lui, i fascisti arrivarono a loro solo dietro ben precisa denuncia.
E chi era il più interessato a far fuori i Cervi?
Arduino
2018-12-30 20:27:43 UTC
Permalink
Sarà...
Il padre dei sette fratelli, nel libro che ha scritto, la racconta diversa!
Secondo lui, i fascisti arrivarono a loro solo dietro ben precisa denuncia.
E chi era il più interessato a far fuori i Cervi?
Gli estremisti fascisti, privi di ogni intelligenza, e feroci come i
nazisti, furono i migliori alleati dei comunisti.
--
Arduino d'Ivrea
Maurizio Pistone
2018-12-30 21:16:51 UTC
Permalink
Post by Arduino
Gli estremisti fascisti, privi di ogni intelligenza, e feroci come i
nazisti, furono i migliori alleati dei comunisti.
cazzo che sfiga!
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Arduino
2018-12-30 23:21:57 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
cazzo che sfiga!
Al di la dell'ironia, il fascismo era un movimento violento, ma di ambito
occidentale. Indubbiamente i fascisti furono più violenti di quello che prima
erano stati i giolittiani poi i democristiani, o adesso leghisti e
pentastellati. Ma appunto, era una violenza di tipo occidentale, magari la
gente rideva sentendo che a questo o quel notabile era stato fatto bere
l'olio di ricino, ma basta il sospetto (sottolineo, sospetto) di un omicidio
politico per mandare in crisi il regime.
Non sarebbe neppure immaginabile che hitler o Stalin dopo due anni di potere,
incontrassero delle difficoltà per la morte di un oppositore politico, la i
morti si contavano a decine di migliaia.
A questo punto, la mia osservazione non è più una scemata; i fascisti di
Salò, un po' perché indotti dalle circostanze, e molto per imitazione dei
nazisti, cercarono di imporre metodi accettabili in Germania o Russia, ma non
in Italia. A riprova, mentre il fascismo fu movimento soprattutto
settentrionale, il neofascismo comparve quasi esclusivamente nelle regioni
che non erano state infestate dalla Repubblica Sociale.
--
Arduino d'Ivrea
Maurizio Pistone
2018-12-31 17:30:12 UTC
Permalink
Post by Arduino
A questo punto, la mia osservazione non è più una scemata; i fascisti di
Salò, un po' perché indotti dalle circostanze, e molto per imitazione dei
nazisti, cercarono di imporre metodi accettabili in Germania o Russia, ma non
in Italia. A riprova, mentre il fascismo fu movimento soprattutto
settentrionale, il neofascismo comparve quasi esclusivamente nelle regioni
che non erano state infestate dalla Repubblica Sociale.
introdussero quei metodi perché avevano perso la guerra, e avevano
abbandonato qualunque forma di comportamento razionale; non hanno perso
la guerra perché usavano dei metodi inaccettabili
--
Maurizio Pistone strenua nos exercet inertia Hor.
http://blog.mauriziopistone.it
http://www.lacabalesta.it
Arduino
2019-01-01 00:02:26 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
introdussero quei metodi perché avevano perso la guerra, e avevano
abbandonato qualunque forma di comportamento razionale; non hanno perso
la guerra perché usavano dei metodi inaccettabili
Su questo non ci piove, ciò che facevano, o non facevano gli italiani, non
poteva in alcun modo pesare sugli esiti della guerra.
Ma ciò che fecero i fascisti di Salò, ha pesato sul giudizio dato al fascismo
nel dopoguerra.
Infatti, come scritto sopra, dove non erano passati i saloini, il neofascismo
mantenne un discreto seguito, mentre al nord quasi scomparve.
--
Arduino d'Ivrea
Spartaco
2019-01-01 13:40:46 UTC
Permalink
Post by Arduino
Ma ciò che fecero i fascisti di Salò, ha pesato sul giudizio dato al fascismo
nel dopoguerra.
Se vinci hai giustiziato.
Se perdi hai commesso atrocità. Il tutto indipendentemente dai numeri.
--
Ritengo inoltre che l'Europa stia per essere conquistata dall'islam
Arduino
2019-01-01 16:33:10 UTC
Permalink
Post by Arduino
nel dopoguerra.
Se vinci hai giustiziato.
Se perdi hai commesso atrocità. Il tutto indipendentemente dai numeri.
Diciamo che vincere aiuta.
Però il fascismo è sicuramente vittorioso nel 1924, eppure basta un omicidio
politico...
Il comunismo vince la guerra partigiana nel 1945, ma non ne raccoglie i frutti.
--
Arduino d'Ivrea
Spartaco
2019-01-01 13:52:55 UTC
Permalink
Post by Maurizio Pistone
introdussero quei metodi perché avevano perso la guerra, e avevano
abbandonato qualunque forma di comportamento razionale; non hanno perso
la guerra perché usavano dei metodi inaccettabili
Il più delle volte, certi metodi sono più prerogativa di chi si sente sicuro
vincitore. Solitamente chi sta perdendo si da una calmata. Salò è una anomalia.
--
Ritengo inoltre che l'Europa stia per essere conquistata dall'islam
Tizio.8020
2018-12-31 17:10:07 UTC
Permalink
Post by Tizio.8020
Sarà...
Il padre dei sette fratelli, nel libro che ha scritto, la racconta
diversa!
Secondo lui, i fascisti arrivarono a loro solo dietro ben precisa
denuncia.
E chi era il più interessato a far fuori i Cervi?
Gli estremisti fascisti, privi di ogni intelligenza, e feroci come i
nazisti, furono i migliori alleati dei comunisti.
--
Arduino d'Ivrea
No, veramente lui fa capire che la denuncia fu fatta in maniera "anonima" ma da comunisti.
Nomi non ne fa, ma lo spiega abbastanza bene...
Non erano molto allineati con le direttive del PCI provinciale, i Cervi!
Ho il libro dai miei, vedo di prenderlo su e scansionare la pagina.
Arduino
2019-01-01 00:07:40 UTC
Permalink
Post by Tizio.8020
No, veramente lui fa capire che la denuncia fu fatta in maniera "anonima" ma da comunisti.
Nomi non ne fa, ma lo spiega abbastanza bene...
Non erano molto allineati con le direttive del PCI provinciale, i Cervi!
Ho il libro dai miei, vedo di prenderlo su e scansionare la pagina.
Si, esatto.
ma appunto gli estremisti fascisti, con la loro incredibile ottusità,
liberarono i comunisti da Personaggi scomodi, e regalarono alla propaganda
avversaria un odioso crimine che ancora indigna.
--
Arduino d'Ivrea
pirex
2019-01-11 20:59:01 UTC
Permalink
Post by Tizio.8020
Post by Arduino
Sarà...
Il padre dei sette fratelli, nel libro che ha scritto, la racconta
diversa! Secondo lui, i fascisti arrivarono a loro solo dietro ben precisa
denuncia. E chi era il più interessato a far fuori i Cervi?
Gli estremisti fascisti, privi di ogni intelligenza, e feroci come i
nazisti, furono i migliori alleati dei comunisti.
--
Arduino d'Ivrea
No, veramente lui fa capire che la denuncia fu fatta in maniera "anonima" ma
da comunisti. Nomi non ne fa, ma lo spiega abbastanza bene...
"...i fascisti, sicuri di trovare i prigionieri, perché avevano avuto
la spiata, circondano la casa nostra.",
sono le uniche parole scritte da Alcide Cervi in tutto il libro
sull'argomento.
L'ho appena riletto.
Post by Tizio.8020
Non erano molto allineati con le direttive del PCI provinciale, i Cervi!
Ho il libro dai miei, vedo di prenderlo su e scansionare la pagina.
Visto che non ti decidevi a scansionare la pagina ho riletto il libro.
"...i fascisti, sicuri di trovare i prigionieri, perché avevano avuto
la spiata, circondano la casa nostra.",
sono le uniche parole scritte da Alcide Cervi in tutto il libro
sull'argomento.
Che ci fosse stata una spiata sembra più che ovvio,
il resto sono tue supposizioni e comunque nel libro non c'è nulla di
quello che affermi.
--
Si scopron le fogne
ballano i ratti
i fasci nostrani
fuoriescono e frotte
Tizio.8020
2019-01-11 21:39:36 UTC
Permalink
Post by pirex
Post by Tizio.8020
Post by Arduino
Sarà...
Il padre dei sette fratelli, nel libro che ha scritto, la racconta
diversa! Secondo lui, i fascisti arrivarono a loro solo dietro ben precisa
denuncia. E chi era il più interessato a far fuori i Cervi?
Gli estremisti fascisti, privi di ogni intelligenza, e feroci come i
nazisti, furono i migliori alleati dei comunisti.
--
Arduino d'Ivrea
No, veramente lui fa capire che la denuncia fu fatta in maniera "anonima" ma
da comunisti. Nomi non ne fa, ma lo spiega abbastanza bene...
"...i fascisti, sicuri di trovare i prigionieri, perché avevano avuto
la spiata, circondano la casa nostra.",
sono le uniche parole scritte da Alcide Cervi in tutto il libro
sull'argomento.
L'ho appena riletto.
Post by Tizio.8020
Non erano molto allineati con le direttive del PCI provinciale, i Cervi!
Ho il libro dai miei, vedo di prenderlo su e scansionare la pagina.
Visto che non ti decidevi a scansionare la pagina ho riletto il libro.
"...i fascisti, sicuri di trovare i prigionieri, perché avevano avuto
la spiata, circondano la casa nostra.",
sono le uniche parole scritte da Alcide Cervi in tutto il libro
sull'argomento.
Che ci fosse stata una spiata sembra più che ovvio,
il resto sono tue supposizioni e comunque nel libro non c'è nulla di
quello che affermi.
--
Si scopron le fogne
ballano i ratti
i fasci nostrani
fuoriescono e frotte
Scusa, ma ti avevo dato un tempo esatto per farla , 'sta cosa?
Io sto lavorando praticamente tutti i giorni da novembre, non mi pareva urgente!

Probabilmente hai ragione tu, e la cosa non era nel libro che passa come le memorie di Alcide (in realtà nemmeno lo scrisse lui!).

Ma l'ho letta, di questo son sicuro.
Qualcosa si trova, comunque:

http://www.ilgiornale.it/news/cultura/fratelli-cervi-mito-oscura-storia-insieme-fino-fine-836383.html
Tizio.8020
2019-01-11 21:48:30 UTC
Permalink
Post by Tizio.8020
Post by pirex
Post by Tizio.8020
Post by Arduino
Sarà...
Il padre dei sette fratelli, nel libro che ha scritto, la racconta
diversa! Secondo lui, i fascisti arrivarono a loro solo dietro ben precisa
denuncia. E chi era il più interessato a far fuori i Cervi?
Gli estremisti fascisti, privi di ogni intelligenza, e feroci come i
nazisti, furono i migliori alleati dei comunisti.
--
Arduino d'Ivrea
No, veramente lui fa capire che la denuncia fu fatta in maniera "anonima" ma
da comunisti. Nomi non ne fa, ma lo spiega abbastanza bene...
"...i fascisti, sicuri di trovare i prigionieri, perché avevano avuto
la spiata, circondano la casa nostra.",
sono le uniche parole scritte da Alcide Cervi in tutto il libro
sull'argomento.
L'ho appena riletto.
Post by Tizio.8020
Non erano molto allineati con le direttive del PCI provinciale, i Cervi!
Ho il libro dai miei, vedo di prenderlo su e scansionare la pagina.
Visto che non ti decidevi a scansionare la pagina ho riletto il libro.
"...i fascisti, sicuri di trovare i prigionieri, perché avevano avuto
la spiata, circondano la casa nostra.",
sono le uniche parole scritte da Alcide Cervi in tutto il libro
sull'argomento.
Che ci fosse stata una spiata sembra più che ovvio,
il resto sono tue supposizioni e comunque nel libro non c'è nulla di
quello che affermi.
--
Si scopron le fogne
ballano i ratti
i fasci nostrani
fuoriescono e frotte
Scusa, ma ti avevo dato un tempo esatto per farla , 'sta cosa?
Io sto lavorando praticamente tutti i giorni da novembre, non mi pareva urgente!
Probabilmente hai ragione tu, e la cosa non era nel libro che passa come le memorie di Alcide (in realtà nemmeno lo scrisse lui!).
Ma l'ho letta, di questo son sicuro.
http://www.ilgiornale.it/news/cultura/fratelli-cervi-mito-oscura-storia-insieme-fino-fine-836383.html
https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2010/04/19/fratelli-cervi-la-storia-dietro-il.html
pirex
2019-01-11 21:56:03 UTC
Permalink
Post by Tizio.8020
Post by pirex
Post by Tizio.8020
Post by Arduino
Sarà...
Il padre dei sette fratelli, nel libro che ha scritto, la racconta
diversa! Secondo lui, i fascisti arrivarono a loro solo dietro ben
precisa denuncia. E chi era il più interessato a far fuori i Cervi?
Gli estremisti fascisti, privi di ogni intelligenza, e feroci come i
nazisti, furono i migliori alleati dei comunisti.
--
Arduino d'Ivrea
No, veramente lui fa capire che la denuncia fu fatta in maniera "anonima"
ma da comunisti. Nomi non ne fa, ma lo spiega abbastanza bene...
"...i fascisti, sicuri di trovare i prigionieri, perché avevano avuto
la spiata, circondano la casa nostra.",
sono le uniche parole scritte da Alcide Cervi in tutto il libro
sull'argomento.
L'ho appena riletto.
Post by Tizio.8020
Non erano molto allineati con le direttive del PCI provinciale, i Cervi!
Ho il libro dai miei, vedo di prenderlo su e scansionare la pagina.
Visto che non ti decidevi a scansionare la pagina ho riletto il libro.
"...i fascisti, sicuri di trovare i prigionieri, perché avevano avuto
la spiata, circondano la casa nostra.",
sono le uniche parole scritte da Alcide Cervi in tutto il libro
sull'argomento.
Che ci fosse stata una spiata sembra più che ovvio,
il resto sono tue supposizioni e comunque nel libro non c'è nulla di
quello che affermi.
Scusa, ma ti avevo dato un tempo esatto per farla , 'sta cosa?
Io sto lavorando praticamente tutti i giorni da novembre, non mi pareva urgente!
Probabilmente hai ragione tu, e la cosa non era nel libro che passa come le
memorie di Alcide (in realtà nemmeno lo scrisse lui!).
Ma l'ho letta, di questo son sicuro.
http://www.ilgiornale.it/news/cultura/fratelli-cervi-mito-oscura-storia-insieme-fino-fine-836383.html
Tu parlavi di Alcide Cervi e di quanto da lui scritto nel libro,
ed io a quello ho risposto.
--
Si scopron le fogne
ballano i ratti
i fasci nostrani
fuoriescono e frotte
Arduino
2019-01-12 13:26:00 UTC
Permalink
Post by Tizio.8020
http://www.ilgiornale.it/news/cultura/fratelli-cervi-mito-oscura-storia-
insieme-fino-fine-836383.html
Cito:"L'utilità delle rappresaglie l'aveva spiegata bene uno dei Gap, ad
Archimede: «“A noi serve, assolutamente serve, colpire il nemico e le sue spie
per spingerlo alle rappresaglie”. “Ma le rappresaglie (obiezione di Archimede,
ndr) fanno fuori gli innocenti”. ”Bravo. Loro fanno fuori gli innocenti. E sai
che cosa pensa la gente dei fascisti che fanno fuori gli innocenti? Pensa che
siano bestie, come infatti sono. E più la gente ci pensa più si allontana da
loro. Proprio quello che noi vogliamo. Le rappresaglie sono utili alla causa”».
Fine citazione*

Certo che si deve ammettere che il metodo è scientificamente perfetto: I
comunisti uccidono i fascisti.
I fascisti estremisti e idioti uccidono innocenti; così muoiono solo fascisti e
innocenti, e giustamente il popolo prende in odio i fascisti.
--
Arduino d'Ivrea
pirex
2019-01-11 20:58:55 UTC
Permalink
Post by Tizio.8020
Post by pirex
Il 28 dicembre di settantacinque anni fa, in un'alba nebbiosa,
al poligono di Reggio Emilia, gli spari dell'esecuzione che uccise
i sette fratelli Cervi più l'ex repubblichino convertito all'antifascismo
Quarto Camurri, segnarono l'esordio stragista della neonata Repubblica
di Salò, regime fantoccio al servizio della Germania nazista.
<https://www.repubblica.it/le-storie/2018/12/27/news/storia_dei_fratelli_cervi_ragazzi_partigiani-215282334/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P16-S1.4-T1>
Sarà...
Il padre dei sette fratelli, nel libro che ha scritto, la racconta diversa!
Secondo lui, i fascisti arrivarono a loro solo dietro ben precisa denuncia.
"...i fascisti, sicuri di trovare i prigionieri,
*perché avevano avuto la spiata*, circondano la casa nostra.",
sono le uniche parole scritte da Alcide Cervi in tutto il libro
sull'argomento.
L'ho appena riletto.
Post by Tizio.8020
E chi era il più interessato a far fuori i Cervi?
Magari i fascisti, agrari o meno.
Lo trovi strano?

Poi ti ricordo che i SETTE Fratelli Cervi furono uccisi a sangue freddo
per rappresaglia come facevano le SS dopo oltre un mese dalla cattura,
--
Si scopron le fogne
ballano i ratti
i fasci nostrani
fuoriescono e frotte
Arduino
2019-01-12 15:15:01 UTC
Permalink
Post by pirex
Post by Tizio.8020
E chi era il più interessato a far fuori i Cervi?
Magari i fascisti, agrari o meno.
Lo trovi strano?
In realtà la morte dei fratelli Cervi, non serve a nessuno.
se i fascisti vincessero la guerra, non dovrebbero certo preoccuparsi di
una famiglia.
Se i comunisti vincessero la guerra, non dovrebbero certo preoccuparsi di
una famiglia.
A scontrarsi è intelligenza e stupidità. I fascisti stupidamente sono
convinti di raggelare il sangue ai comunisti. Sono convinti di renderli
innocui mandandogli il messaggio: "Guardate cosa siamo capaci di fare se
toccate uno solo di noi!!!"
I comunisti, più intelligenti non aspettavano altro che una assurda e
stupida rappresaglia.
--
Arduino d'Ivrea
b***@gmail.com
2019-02-12 08:58:11 UTC
Permalink
In veneto anni 60 70 cellule neofasciste erano molto attive
Arduino
2019-02-13 09:19:02 UTC
Permalink
Post by b***@gmail.com
In veneto anni 60 70 cellule neofasciste erano molto attive
Vero che rimasero dei rimasugli del fascismo, e purtroppo soprattutto del
nazismo.
Ma la Rsi, nella sostanza trasformò l'Italia da Fascista in antifascista.
--
Arduino d'Ivrea
Loading...